Get A cosa serve Michelangelo? PDF

By Tomaso Montanari

ISBN-10: 8806207059

ISBN-13: 9788806207052

Show description

Read or Download A cosa serve Michelangelo? PDF

Similar italian books

New PDF release: Il realismo è l'impossibile

L. a. realtà cui aspira il realismo in letteratura non ha nulla di verosimile. Solo dando al lettore qualcosa in piú o in meno di quel che si aspetta, l’autore può infondergli quel senso di incertezza che los angeles realtà produce. Perché los angeles realtà non si dispiega ragionevolmente davanti a noi, ma ci coglie di sorpresa, a tradimento.

Additional info for A cosa serve Michelangelo?

Sample text

Il modello medico, e a maggior ragione quello storico-artistico, possono provare a funzionare solo se c’è una comunità vigile e responsabile che censura le infrazioni ed esercita una serie di controlli in scienza e coscienza. Ma è esattamente quello che non è successo nel caso del «Michelangelo». Il catalogo, per cominciare, non è un testo scientifico indipendente, pubblicato dopo la revisione di un comitato terzo, ma è la curatissima autopromozione di un mercante. La cosa in sé non esclude che si tratti comunque di un testo scientifico, ma a condizione che questa parzialità, e dunque questo conflitto di interessi, vengano dichiarati in modo esplicito.

E che, soprattutto, il crocifisso dipinto da Reni non ha alcun rapporto formale con il «Michelangelo», ma è invece una tipica invenzione del pittore bolognese, di quelle che apriranno la strada ai Cristi di Alessandro Algardi e Gian Lorenzo Bernini. Ma è sul nodo cruciale dei rapporti tra il Cristo promosso a Michelangelo e gli altri esemplari a esso simili, che la mostra Horne si colloca agli antipodi delle buone pratiche scientifiche. Il saggio di Gentilini ipotizza che, alla fine del 1495, Michelangelo abbia creato un nuovo tipo di crocifisso scolpendo proprio il Cristo Gallino, e che esso abbia avuto tanta, immediata fortuna da indurre diversi maestri di legname di quel momento a replicarlo su larga scala: gli «almeno otto» pezzi analoghi che allora si conoscevano sarebbero stati il frutto di questa folgorazione collettiva13.

A questo si deve aggiungere che il sostegno esplicito di Antonio Paolucci all’operazione rendeva assai problematico immaginare una reazione frontale: quasi tutti i membri dell’eletto club dei conoscitori della scultura fiorentina tra Quattro e Cinquecento sono, saranno o desiderano essere impegnati nella cura di mostre internazionali. Aprire uno scontro con il Polo Museale fiorentino (o con i Musei Vaticani) significa compromettere fortemente la possibilità di ottenere prestiti dal piú importante serbatoio delle opere studiate da quel gruppo.

Download PDF sample

A cosa serve Michelangelo? by Tomaso Montanari


by Jason
4.2

Rated 4.98 of 5 – based on 40 votes