Jacques Rossiaud, Paola Donadoni's Amori venali. La prostituzione nell'Europa medievale PDF

By Jacques Rossiaud, Paola Donadoni

ISBN-10: 885810594X

ISBN-13: 9788858105948

Donne di strada e grandi cortigiane, ruffiane e mezzane, case chiuse inner most e pubblici bordelli: fino al XVI secolo il mondo degli amori venali è onnipresente e tollerato. Gli uomini di governo e di Chiesa considerano los angeles prostituzione inestirpabile e naturale, una forma di risposta spontanea alla miseria dei tempi e l'arma più efficace di lotta contro il caos. l. a. Chiesa gregoriana, pur instauratrice di un ordine coniugale rigoroso, accetta l. a. concupiscenza maschile e ammette donne votate al peccato. los angeles giustificazione è quella del male minore: minore rispetto alla violenza, allo stupro, all'adulterio, all'incesto. L'elemento monetario aggiunge paradossalmente all'insieme un elemento positivo; il denaro, questo nemico di Dio, è l'amico della donna venale: giustifica e legittima l. a. sua pratica e fa di lei una lavoratrice che riceve il prezzo della sua fatica. Rese socialmente visibili, le prostitute pubbliche si ritengono in grado, in Alta Germania are available Linguadoca, di a long way fronte agli abusi e di reclamare i propri diritti. Perfettamente combine? Certamente no. Ma in grado di diventarlo? Probabilmente. Ma il pace di promozione del corpo finisce bruscamente a metà del XVI secolo quando, sullo sfondo di disastri sociali e di guerre religiose, il clero della Controriforma make a decision di porre superb alla tolleranza. Da allora viene attuata una strategia repressiva fatta di incarceramenti, punizioni ed esclusioni. Gli anni 1550-1560 si aprono così su un mondo completamente diverso.

Show description

Read or Download Amori venali. La prostituzione nell'Europa medievale PDF

Similar italian books

New PDF release: Il realismo è l'impossibile

Los angeles realtà cui aspira il realismo in letteratura non ha nulla di verosimile. Solo dando al lettore qualcosa in piú o in meno di quel che si aspetta, l’autore può infondergli quel senso di incertezza che los angeles realtà produce. Perché los angeles realtà non si dispiega ragionevolmente davanti a noi, ma ci coglie di sorpresa, a tradimento.

Extra resources for Amori venali. La prostituzione nell'Europa medievale

Example text

Il termine riduttivo «prostituta» ha a lungo contribuito a far rientrare tutte le donne che vivono del proprio corpo nella categoria fallace e comoda di marginali27. Esse si trovavano così – a fianco dei lebbrosi, poiché non dovevano, si credeva, penetrare a loro piacimento nello spazio comune; degli ebrei, presso cui alcune di loro si trovavano confinate; degli eretici, marcati come loro da un segno distintivo; o dei sodomiti, ugualmente insozzati dal sesso – in una sotto-società anormale fatta di instabilità, di sradicamento, di delinquenza e di devianza.

Chi li ospita, dichiarato colpevole, dovrà portarli sulle spalle fino al mercato, dove saranno frustati. Nello stesso periodo, il vescovo Giona d’Orléans, nel suo trattato di educazione indirizzato al conte Matfrid, ammonisce i giovani perché non abbiano relazioni sessuali, né in segreto cum meretricibus, né apertamente cum ancillis.

Fino all’XI secolo, nulla vieta a un uomo di avere relazioni sessuali con le proprie schiave o le proprie dipendenti, e queste, violentate o consenzienti, non possono dire nulla. Sono sanzionati solamente quegli atti che mettono in pericolo le gerarchie sociali (la donna libera che si unisce a un servo si espone alla perdita della propria libertà, dei propri beni e anche della vita) oppure la pace, che deve regnare in seno al populus6. In un simile contesto, l’attenzione delle autorità religiose o laiche si concentra su colpe più gravi della fornicazione maschile.

Download PDF sample

Amori venali. La prostituzione nell'Europa medievale by Jacques Rossiaud, Paola Donadoni


by Brian
4.0

Rated 4.20 of 5 – based on 21 votes